Google+ Followers

giovedì 5 settembre 2013

         L'isola di Avalon...il mio premio

Care amiche voglio parlarvi di una pagina che mi ha permesso di vincere una borsa bellissima e un braccialetto interamente realizzati a mano ! grazie ad un giveaway indetto : l'isola di avalon  https://www.facebook.com/lisoladi.avalon

Ora ve la presento....

 Il 29 agosto 1966 "Morgana la Fata", torna bambina nel mondo degli uomini; come gli antichi viandanti incapaci di trovare la via per ritornare ad Avalon, così Morgana non ricorda il suo passato e non è più in grado di schiudere le nebbie per tornare alla sua Isola.
Cresce così nel mondo degli uomini, con la loro istruzione, sana nel corpo e nella mente, ma con una velata tristezza per aver preso coscienza a soli 5 anni, dell'esistenza della morte, con la perdita del fratello minore.
Fin da bambina, Morgana ha amato conoscere, contemplare, creare e riprodurre il mondo che la circonda e osservando la natura, i suoi colori, percependo profumi e suoni, riaffiorano emozioni e ricordi lontani, un Déjà-Vu e qualche premonizione su fatti strettamente personali ancora da accadere.
Era come un bruco nella crisalide, si stava elevando spiritualmente cercando di essere al di sopra delle materialità e necessità terrene quando un secondo lutto, la perdita prematura del padre, la fa ripiombare nella più sterile materialità dettata da esigenze di "sopravvivenza".
Morgana abbandona il sogno universitario e facendo leva sull'ottima istruzione ricevuta e sulle sue qualità, riuscì a risollevare le sorti della sua famiglia con un dignitoso lavoro da "bancaria".................quel mondo che aveva sempre definito grigio, privo di luce e di colori, quel mondo al quale non avrebbe mai voluto avvicinarsi, per paura di cadere nell'oblio.......

Gli anni trascorrono con delle certezze e delle insicurezze per tutti quelli che la circondano ma non per se stessa!Morgana si sente vuota, incompleta, tenta disperatamente di ricordare qualcosa che è sempre più lontano e suona di antica leggenda, cerca disperatamente l'amore che il destino le ha riservato, ma che non riesce ancora ad incontrare sul suo cammino, fino al 29esimo anno di età.

Oggi Morgana è libera dal fardello di quel mondo grigio e quindi poco reale, e può finalmente dedicarsi alle sue passioni fatte di luce, di colori e di bellezze naturali che lei cerca con la Magia più elementare, l'Arte, di catturare, per renderle immortali nel tempo.

"Ah, se gli uomini capissero ciò di cui sono tutti indistintamente capaci.........."

Gli occhi sono lo specchio dell'anima e vedono la luce che in natura crea movimento di colori, che per la scienza e la razionalità è somma di colori.

La realtà di tutti i giorni è contrasto di colori; la loro ritmicità crea la nostra visione del mondo che è assolutamente reale perchè nasce dalla diretta contemplazione dell'universo. L'armonia vivente della natura catturata da un'artista può diventare un elemento fondamentale per giudicare la realtà, un'artista è un essere fatato perchè possiede l'involontaria memoria delle cose e del mondo e trasmette con le sue opere i suoi sentimenti gioiosi e di inquietudine, si interroga e cerca con le sue opere di ottenere delle risposte; un'artista possiede la magia di catturare frammenti di universo e renderli immortali nel tempo.

Arriverà un giorno in cui, Morgana, ricorderà la via che la riporterà sulla sua Isola. Allora sarà di nuovo la "Fata" e di lei in questo mondo rimarrà la sua leggenda, la luce i colori e la natura che tanto ha amato e che è riuscita a catturare nelle sue opere.


Fata Morgana
  
Ed ora vi mostro il premio!!!






 Non mi resta che consigliarvi di visitare la sua pagina e trovare e acquistare ciò che più vi piace bacioni ............




Nessun commento:

Posta un commento